1° Premio Giovanni Falcone 23 Maggio 2009 E.Fermi. La Nereide,Onlus e Cittadinanzattiva – Scuola e Formazione, insieme in un importante progetto.

Si sono concluse le premiazioni del concorso inserito nel Progetto “Il ruolo dei cittadini attivi contro la violenza in famiglia, a scuola e nella società”- Primo Premio per le buone pratiche a scuola e dintorni.

Tale progetto, promosso dal Centro Antiviolenza “La Nereide,Onlus, presidente Adriana Prazio, dall’Associazione Cittadinanzattiva – Rete Scuola e Formazione di Siracusa, responsabile Rita Disco e dal Centro Servizio per il Volontariato nel’ambito dell’Azione “Matricole del Volontariato”, è stato diffuso dall’Ufficio Provinciale Scolastico a tutte le scuole di ogni ordine e grado, nell’ambito della campagna nazionale “IMPARARESICURI”, promossa sotto l’Alto Patronato della Presidenza della Repubblica e con i patrocini dei Ministeri dell’Istruzione, delle Politiche Agricole, delle Politiche Giovanili del Lavoro, della Salute e Politiche Sociali e del Dipartimento della Protezione Civile.
Il Progetto in pratica ha inteso realizzare in maniera continuativa ( per tutta la durata dell’anno scolastico) gli obiettivi della Campagna “Imparare Sicuri “ ed in particolare:

  1. L'EDUCAZIONE AL BEN-ESSERE (per le scuole infanzia e primarie)
  2. LA PREVENZIONE DEI COMPORTAMENTI VIOLENTI A SCUOLA E l’EDUCAZIONE ALLA CITTADINANZA ATTIVA (per tutte le scuole).

Il PROGETTO è stato realizzato con la collaborazione di una rete di Associazioni operanti nel medesimo territorio e che perseguono finalità similari: il Tribunale dei Diritti del Malato, l’Associazione Angeli Antiviolenza presidente Angela Viscuso di Lentini, Amnesty International di Siracusa, l’A.FA.DI.PSI.(Associazione Familiari Disagio Psichico) di Siracusa , l’Associazione “Papa Karol” – (Centro disagio Giovani) di Floridia, l’Associazione “MareLuce” di Siracusa e l’AIPE (Ass. Italiana Pedagogisti) di Siracusa e con il patrocinio dell’Ordine Regionale Assistenti Sociali. Alla sua attuazione ha collaborato una fitta rete di professionisti esperti (psicologi, avvocati, docenti, pedagogisti, neuropsichiatri, assistenti sociali, counselors,ecc.) in stretto collegamento con gli Operatori sociali del Comune e della Provincia e gli Operatori Sanitari dell’ AUSL8 e delle Az.Ospedaliere del Distretto.

Per la presentazione del progetto abbiamo incontrato 40 scuole a Siracusa e provincia; 25 scuole hanno partecipato con lvori di alunni; sono pervenuti 270 elaborati, abbiamo consegnato premi ad oltre 150 alunni e 340 fra studenti ed insegnanti hanno ricevuto attestati.A conclusione del Progetto Adriana Prazio per Il Centro Antiviolenza “La Nereide, Onlus e Rita ; Disco per la Rete Scuola di Cittadinanzattiva, il 23 maggio u.s, hanno promosso presso l’I.T.I.S. “Fermi” di Siracusa, un Convegno sul tema e, nella stessa giornata, si è proceduto alla premiazione degli studenti e delle scuole che hanno partecipato al concorso sopra citato. La giornata è stata scelta deliberatamente per commemorare la figura di Giovanni Falcone. Dopo i saluti delle Autorità Scolastiche ed Istituzionali e l’intervento del Vice Questore Vicario, Dr. Salvatore Arena, hanno relazionato: la Dott.ssa Vittoria Messina, psicologa psicoterapeuta dell’Ass. e Centro Antiviolenza “Le Onde” di Palermo sul tema: La Violenza contro le donne: il fenomeno e gli interventi; l’Avv. Patrizia La Vecchia – Esperta in Diritto della famiglia e minori, sul tema: “Strumenti legislativi nei casi di bullismo e di violenza di genere”; il Dr. Loris Vasile – Pedagogista sul tema: “Pedagogia della Comunicazione; la Dott.ssa Daniela Respini, psicologa psicoterapeuta, Ass. Mareluce SR, sul tema: “Il contributo della psicologia nel contrasto del bullismo e della violenza in genere”; la Dott.ssa Romina Guercio, giornalista - Ass.Angeli Antiviolenza Lentini sul tema: Il fenomeno della violenza sul territorio di Lentini e Carlentini; ; la Dott.ssa Laura Arcieri – sociologa –incaricata del monitoraggio, valutazione e ricerca relativamente alla incidenza del bullismo nelle Scuole di Siracusa e Provincia.

Per la commemorazione del Giudice Giovanni Falcone è intervenuta la Dott.ssa Anna Trinchillo – Sostituto Procuratore presso il Tribunale di Siracusa Ha concluso gli interventi la dott.ssa Antonella Fucile dell’Uffico Pari Opportunità della Provincia Regionale di Siracusa, da anni impegnata nella lotta contro la violenza alle donne e per i Diritti e le Pari opportunità delle persone deboli ed indifese compresi gli emigranti. Apprezzata la presenza della Consigliera Comunale Carmen Castelluccio, sempre attenta e sensibile alle problematiche femminili e del sociale e del Sostituto Commissario della Polizia Cettina Scalisi.

La giornata è stata allietata dal Duo “Klavierviolin” con Laura Festa al Pianoforte e Cristina Fanara al Violino. Gli studenti ed insegnanti che hanno partecipato al Concorso hanno ricevuto premi, targhe ed attestati di partecipazione. Sono stati consegnati importanti PREMI TECNOLOGICI ( Computers, macchine fotodigitali, MP3, Flash Drives, Mouse per notebook colorati) ed ancora tanti altri oggetti del Mercato EQUO E SOLIDALE ( per significare la valenza educativa del Concorso) ed un gran numero di libri offerti dal CSVetneo. La Giuria del Concorso -composta dai Sigg.ri: Giuseppe GRECO, docente di Lettere; Lucia GRECO,insegnante; Adriana PRAZIO, presidente de “LA NEREIDE”;Rita DISCO, resp.Scuola e Formazione di Cittadinanzattiva;SilvanaBOSCARINO, consulente artistica; Concettina SCALISI, Sost.Comm. della Polizia di Stato;Domenica CANNATA’, in rappresentanza del CSVE ; Antonella FUCILE, resp. Pari Opportunità della Provincia -

I vincitori nell’ordine sono risultati: per la sezione Scuole Medie e Istituti Comprensivi:

  • 1° classificato l’Istituto Comprensivo “Costanzo” Classe 3A e 3 B, complessivamente n° 39 alunni premiati con un computer e con la seguente motivazione: I lavori consistenti in due cartelloni ed una mongolfiera sono particolarmente attinenti al tema della violenza sociale. Sono stati realizzati con notevole creatività, proprietà di linguaggio, competenza, percorsi, forme e colori che caratterizzano la consapevolezza del tema trattato”
  • 2° Classificato l’Istituto Comprensivo “Paolo Orsi” – l’alunna Lavinia Monieri premiata con una Macchina fotodigitale e con la seguente motivazione: Questo lavoro esprime con forza e scioccante realismo il tema della violenza verso i minori, in questo caso verso una bambina. Riproduce l’incubo della notte popolata da neri fantasmi e rileva una accentuata sensibilità al tema. Validissimo dal punto di vista artistico.”
  • 3° Classificato : Istituto “Riccardo da Lentini” di Lentini – alunna Sara Bilincieri 2^ C, premiata con un MP3 e con la seguente motivazione:“ Dopo una breve analisi dei vari atti di violenza che si riscontrano, purtroppo, nella società, l’alunna riflette sulla problematica e sull’importanza del colloquio chiarificatore e formativo dei genitori”.

Per la sezione Istituti Superiori: 1° classificato - Liceo Classico“Megara” Indirizzo SocioPsicopedagogico di Augusta – La Classe 2^ A ( 16 alunne) che hanno partecipato con uno Spot, sono state premiate con un computer e con la seguente motivazione: “ Le studentesse attraverso questo video hanno voluto dare un molteplice messaggio: a) lo stato di assoluta prostrazione della donna che subisce violenza che le toglie la capacità di reagire; b) il ruolo delle donne dei centri antiviolenza che aiutano la donna ad uscire dallo stato di assoggettamento; c) il valore del volontariato e della solidarietà “.
2° Classificato : ITC “Insolera” di Sr – alunna Alicata Cristina 5^ AM che ha partecipato on uno Spot ed è stata premiata con una macchina fotodigitale con la seguente motivazione: “Spot che evidenzia in modo efficace e forte i vari tipi di violenza e i danni devastanti che ne conseguono per le vittime, siano esse minori, ragazzi, donne…Centrato il problema e realizzato in maniera esemplare anche dal punto di vista tecnico.”
3° Classificato:Liceo Scientifico “Corbino” di Siracusa - alunna Linguanti Simona (Poesia) premiata con un MP3 con la seguente motivazione:“Esprime in modo drammatico e coinvolgente il dolore e la sofferenza di una donna violentata che si sente derubata intimamente del proprio corpo e della propria anima.”

Menzione Speciale agli alunni dell’Istituto Industriale “E.Fermi” di SR che hanno partecipato con un DVD dal titolo “La Forza di reagire” con cui hanno voluto dare un segnale importante: dallo “stalking” si può uscire , non isolandosi, chiedendo l’aiuto degli altri, in questo caso degli amici. I Premiati sono stati: Abela Federico V B Informatica , Bongiovanni Angelo V A Meccanica, De Sanctis Laura V A Informatica,Gugliotta Mattia V A Informatica,Riggio Alessandro V A Informatica,Wijayasiri Vidule V Informatica ed altre due ragazze esterne all'istituto:De Sanctis Lucia e Prolettini Talita;

La giuria - – valutando positivamente il valore della partecipazione e dell’impegno profuso dai giovani che hanno concorso dimostrando di avere approfondito l’argomento con serietà e competenza - decide di segnalare come degni di “ menzione” alcuni dei lavori pervenuti ed in particolare: Liceo Scientifico “Einaudi” di SR , D’Arte “Gagini”di SR, Scientifico “Corbino” di SR, L.Classico “T.Gargallo” di SR, Alberghiero I.P.S.S.A.R.T. di SR, Tecnico Industriale di Carlentini, “ Principe di Napoli “ di SR, “Filippo Iuvara” per Geometri SR, Liceo Classico “Platone” Palazzolo, Comprensivo “Corbino” di Augusta, Comprensivo “Paolo Orsi “ di SR, Comprensivo “Santa Lucia” Sc. Media Inf. “ L.Da Vinci” di SR, Istituto “.Moncada” di Lentini e le Scuole di ogni ordine e grado di Floridia.

Si ringraziano: l’Ufficio Scolastico Provinciale ed in particolare il Prof Giuseppe Cappello, per la sua disponibilità, coinvolgimento e sensibilità nei confronti dei temi sviluppati; i Dirigenti ed i Docenti degli Istituti che hanno condiviso le finalità del Progetto; gli studenti che – numerosi – hanno aderito al Concorso e partecipato cortesemente al questionario sul bullismo; l’Istituto Alberghiero nella persona del Dirigente Prof. Santo Longo che gentilmente ha consentito agli alunni della Sez. Ricevimento del Suo Istituto di partecipare in qualità di Hostesses e Stewards alla giornata della Premiazione e del Convegno e l’Istituto “E. Fermi” nella persona del dirigente Prof. Orazio Vinci e della prof. Adriana Inserra per l’ospitalità e l’accoglienza. Un sentito ringraziamento va, inoltre, ai Dirigenti del CSVEtneo ed alla Responsabile della Sede di Siracusa, Domenica Cannatà, che hanno creduto nella validità del Progetto e lo hanno sostenuto anche finanziariamente, consentendone la piena ed ottimale attuazione.