Dal 1990 in poi, si assiste nuovamente in Europa all’espansione del traffico degli esseri umani e della prostituzione considerata "economica", ovvero quella prostituzione esercitata su strada da giovani immigrate extra - comunitarie, che vengono condotte nei nostri paesi da reti criminali straniere per essere sfruttate.